Bolt, skate elettrico gestito da smartphone (video)

Su Indiegogo il progetto di Lorenzo Cella, giovane studente Milanese di Ingegneria robotica, ha superato abbondantemente la quota richiesta dallo startupper nostrano per la produzione e commercializzazione della sua idea: uno skate eletrico connesso a device portatili.

Bolt pesa solamente 4 Kg, entra in un comune zaino, ha un motore elettrico da 2000 Watt quasi invisibile, installato fra le ruote posteriori, alimentato da una batteria di 5000 mAh inserita nella stessa tavola in legno.
Lo skate si ricarica in poco più di un'ora dando energia anche allo smartphone o al tablet del possessore, ed è in grado di toccare i 21 Km/h.

Una specifica applicazione per dispositivi iOS e Android consente di regolare la velocità dello skate o farlo fermare, usando comandi sullo schermo del device (smartphone o tablet) simili a quelli di un joystick.

Nel panorama degli skateboard elettrici, visto il successo su una piattaforma internazionale come Indiegogo, fa piacere il successo di un italiano, che ha introdotto caratteristiche uniche in un prodotto che ha storicamente e tradizionalmente molto mercato oltreoceano.


Articolo di HTNovo
Creative Commons License