Come impedire il riavvio automatico del PC in occasione di BSOD (Schermo Blu) in Windows 10

Con una semplice procedura nelle Impostazioni avanzate di Windows 10, è possibile evitare il riavvio automatico del PC in presenza di BSOD.

Come impedire il riavvio automatico del PC in occasione di BSOD (Schermo Blu) in Windows 10 HTNovo
Windows 10 ha introdotto migliorie importanti per quanto riguarda le informazioni a disposizione dell'utente in occasione di errori che causano crash del Sistema con la comparsa improvvisa del classico Schermo Blu e il riavvio spontaneo del Dispositivo dopo pochi secondi scanditi da un inquietante Countdown, con l'aggiunta di un QR Code per avere dettagli, utilizzando uno smartphone, oltre alle classiche due righe (quando va bene) con il codice dell'errore presunto che ha generato lo Schermo Blu.
Tuttavia, può capitare che i secondi a disposizione per capire quali driver o quali cause specifiche andranno esaminate dopo il riavvio possono essere non sufficienti e il Registro Eventi, consultabile al riaccesso, potrebbe non essere dettagliato e risultare di difficile consultazione ed interpretazione.

Vediamo come impostare un PC con a bordo Windows 10 in maniera che non si riavvii automaticamente in presenza di un errore importante e resti sulla Schermata Blu, dandoci il tempo di prendere lo smartphone e/o annotarci tutte le info, prima di riavviare manualmente il Device.

Agite nel modo seguente:
Destro su Start > Esegui
Digitate e date Invio (o cliccate su OK) il seguente comando:
SystemPropertiesAdvanced

Come impedire il riavvio automatico del PC in occasione di BSOD (Schermo Blu) in Windows 10 2 HTNovo
Nella finestra che si aprirà, nella scheda Avanzate, cliccate su Impostazioni, in Avvio e Ripristino e, nella successiva, togliete la spunta da Riavvia automaticamente, dando OK e ancora OK per chiudere Proprietà del sistema.

Come impedire il riavvio automatico del PC in occasione di BSOD (Schermo Blu) in Windows 10 3 HTNovo
Tutto qui.
D'ora in avanti, in occasione di un eventuale BSOD con conseguente Schermo Blu, avrete tutto il tempo di capire la causa che ha generato l'Errore critico e agire subito di conseguenza, senza smanettare con il Registro Eventi o le altre stanze di diagnosi del vostro Windows 10.

Via: Winaero 
Articolo di HTNovo
Creative Commons License
Jo Val - Microsoft® Community Moderator and Wiki Author.