Microsoft aggiorna Flash Player in Windows anche senza Patch Tuesday

L'azienda di Redmond è stata costretta a rilasciare una Patch di sicurezza per i propri Browser per chiudere falle di Adobe.

Microsoft-aggiorna-Flash-Player-Windows
Questo mese di Febbraio 2017 sarà ricordato come il primo senza Patch Tuesday Microsoft, nella storia recente del Sistema operativo del colosso americano.
Non comunicate ufficialmente, le motivazioni che hanno indotto a rimandare il consueto aggiornamento mensile al mese di Marzo sono riconducibili a problemi dell'ultimo minuto, riguardanti tecnicità nell'avvio della distribuzione delle Patch.
La criticità di una falla di sicurezza scovata in Explorer e Edge, riguardante, neanche a dirlo, l'obsoleto Adobe Flash Player, ancora presente nei software predefiniti delle varie edizioni di Windows, ha obbligato l'azienda di Redmond a rilasciare, separatamente e nella serata di ieri, l'aggiornamento KB4010250 che va a correggere la vulnerabilità causata da Flash.

Aggiornamento della protezione per Adobe Flash Player (4010250): Questo aggiornamento per la protezione risolve le vulnerabilità in Adobe Flash Player installato in tutte le edizioni supportate di Windows 8.1, Windows Server 2012, Windows Server 2012 R2, Windows RT 8.1, Windows 10 e Windows Server 2016.

Microsoft-aggiorna-Flash-Player
L'update, con impostazioni ottimali di Windows, sarà scaricato ed installato automaticamente, senza necessità di Riavvio.

Per tutti gli altri Update mensili, fra cui un altro importante per Flash Player, che l'azienda non ha incluso nella Patch di cui sopra, l'appuntamento è per il secondo martedì di Marzo, salvo ripensamenti e ulteriori criticità improvvise da risolvere.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License