Gli Aggiornamenti di Sistema in Windows 10 peseranno meno di 1 GB

Il Sistema di Aggiornamenti Unificati, annunciato da Microsoft, sta per diventare effettivo, riducendo le dimensioni degli Update di Windows 10.

Aggiornamenti-Windows-10-1-GB
Negli scorsi mesi, si è fatto un gran parlare del nuovo Sistema di Aggiornamenti Unificati (UUP), in fase di sperimentazione dagli sviluppatori di Redmond, grazie al quale Microsoft avrebbe reso più snelli i Download delle nuove versioni del SO, uniformando, in tal senso, le piattaforme Desktop e Mobile, che non avranno più alcuna differenziazione nei Download importanti.
Il nuovo Sistema, denominato Differential Download, è un'evoluzione degli attuali Aggiornamenti cumulativi, rilasciati mensilmente nelle versioni stabili, che installano solamente i file non presenti nel dispositivo, portando la Build alla versione successiva.

Il Differential Download applicherà il medesimo concetto degli Update Cumulativi al rilascio di nuove Build, le quali saranno installate, inizialmente nei dispositivi che eseguono versioni Insider, scaricando solamente i File mancanti e non l'intera versione aggiornata del Sistema, portando la Build presente nel dispositivo all'ultima disponibile.

Il Sistema sarà applicato sia alla piattaforma Desktop sia a quella Mobile.

In questa maniera, il peso degli Aggiornamenti di Sistema sarà ridotto del 65%, non superando mai 1 GB in totale, contro i 3GB, circa, dell'attuale sistema di aggiornamento, se parliamo di una Build completa o di un Major Update; un gran risparmio di tempo e anche di dati, decisamente utile, sopratutto, per coloro che hanno connessioni lente o a consumo, per i loro dispositivi Windows 10.

Ovviamente, più la Build da aggiornare sarà recente e vicina, nella numerazione, a quella da scaricare, più leggero e veloce sarà il Download, data la quantità minima di File mancanti.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License