App in prova nel Windows Store senza installazione

Microsoft ha annunciato una nuova funzionalità che consente di testare un'applicazione, prima di decidere se installarla in dispositivi Windows 10.

App-prova-Windows-Store-senza-installazione
Con un nuovo annuncio Ufficiale, il colosso del Software ha comunicato l'arrivo della riproduzione in Streaming di Applicazioni e Giochi nel Windows Store per permettere agli utenti Windows 10 di decidere se scaricare e installare un determinato Titolo, provandolo per 3 minuti, all'interno di un'altra applicazione in esecuzione, esattamente come se fosse già installata.

La nuova funzionalità, denominata Playable Ads, mostrerà annunci di App non installate nel dispositivo, con l'invito a provarle, testandole in una finestra all'interno di altre App già acquistate.

Se l'utente sarà soddisfatto dei 3 minuti di prova, con un semplice click, potrà provvedere al Download e all'installazione vera e propria.

I punti importanti di Playable Ads, secondo Microsoft:
  • Gli utenti potranno sperimentare dal vivo un'App prima di acquistarla. 
  • Gli utenti non abbandoneranno l'app che stavano utilizzando perché i nuovi annunci saranno visualizzabili all'interno dell'App. 
  • Gli utenti potranno decidere di uscire dalla pubblicità in qualsiasi momento. 
  • Gli sviluppatori avranno la possibilità di creare una esperienza di gioco coinvolgente per spiegare al meglio il proprio Gioco o App rispetto agli screenshots. 
  • Gli utenti che hanno installato un Gioco/App dopo tre minuti di utilizzo sono più inclini a utilizzarlo.
La nuova funzionalità è in fase Preview ed ha, per il momento, un accesso limitato, anche se gli sviluppatori possono già implementarla nelle loro App, senza particolari modifiche ai propri codici, recandosi nel Windows Dev Center e seguendo queste indicazioni messe a disposizione da Microsoft:
  1. Click su "Dashboard", dopo l'accesso con il proprio account, in Windows Dev Center. 
  2. Click sulla scheda "Promozioni", nel Menu principale. 
  3. Click su "Nuova campagna", per creare una nuova campagna di acquisizione Utenti.

Fonte: Blog Windows
Articolo di HTNovo
Creative Commons License