Le Reactions in arrivo su Messenger con il tasto Dislike

Facebook testa le Reazioni, già presenti nei Post del Social, anche nella specifica App di messaggistica, aggiungendo per la prima volta il "Non Mi piace".

Reaction-Messenger-Dislike
Un ristretto numero di utenti Beta Tester ha iniziato a ricevere un importante Update dell'applicazione di messaggistica Facebook Messenger, con l'aggiunta delle bene note Reactions all'interno delle conversazioni in Chat.
La novità è rappresentata da un'opzione che consente di aggiungere un'Emoji ai messaggi inviati, durante Chat singole o di gruppo, con la comparsa di una nuova faccina di fianco ai messaggi inviati che, se cliccata, apre, in maniera identica ai Post sulla News Feed di Facebook, 7 Reactions, fra le quali scegliere la più adatta a mostrare il proprio stato d'animo al messaggio in questione.

Le Reazioni sono, al momento: la classica faccina innamorata, quella sorridente, la stupita, la triste, arrabbiata, il Like e, udite bene, il Dislike.

Reaction-Messenger-tasto-Dislike
Gli utenti della Chat avranno anche la possibilità di vedere il conteggio delle Reactions, per singolo messaggio, oltre alle info sul mittente dell'Emoji specifica, durante conversazioni di gruppo.

Reaction-su-Messenger-con-Dislike
Il famigerato tasto "Non mi piace" compare, dunque, per la prima volta in maniera Ufficiale, e non solo nelle migliaia di Emoticons presenti nelle tastiere delle varie piattaforme, nell'Ecosistema Facebook, anche se ancora in fase di Test.

Vi ricordo che, prima di lanciare pubblicamente qualsiasi Aggiornamento delle proprie funzionalità, Desktop e Mobile, il Team di Zuckerberg testa sempre qualsiasi introduzione su un campione limitato di utenti e che, quasi sempre, quando certe nuove Feature in prova trapelano online, vengono, nel giro di poco tempo, rilasciate a tutti gli utenti del Social.

Dunque, attendetevi a breve un aggiornamento della vostra App di Istant-Messaging preferita, Facebook Messenger, con le Reactions e il tasto Dislike nelle Chat.

Via: TechCrunch
Articolo di HTNovo
Creative Commons License
Jo Val - Microsoft® Community Moderator and Wiki Author.