Windows 10 Creators Update | Luce notturna

Fine dei problemi d'insonnia per gli utenti Windows 10 che restano sino a tardi davanti al PC, con l'introduzione della nuova feature per limitare l'emissione di luce fredda.

Windows-10-Creators-Update-Luce-notturna
Fra le tantissime novità del Creators Update, tutte annunciate e trattate con largo anticipo fra le pagine del Blog, la Luce notturna è sicuramente fra quelle maggiormente apprezzate dagli utenti, soprattutto da coloro che sono soliti rimanere davanti al monitor del Computer sino a tardi e prima di mettersi a letto.

Come spiegai nel Post relativo dello scorso Dicembre, attivando la 'Modalità notte' di Windows 10 Creators Update, l'emissione di colori freddi e luce blu dello schermo del dispositivo, causa principale della difficoltà che riscontrano le persone a prendere sonno, dopo lunghe sessioni notturne, viene attenuata sensibilmente, lasciando spazio a colori caldi, con una sensazione visiva piacevole e rilassante, per una riduzione sostanziale di affaticamento degli occhi e una conciliazione del sonno sicuramente migliore, una volta spento il dispositivo.

Tutte le aree del Sistema vengono coinvolte dalla nuova 'colorazione', quando la funzionalità è attivata, dal Menu Start alle Applicazioni, dai Browser agli Strumenti.

In Centro operativo è stato aggiunto l'interruttore specifico per Attivare/Disattivare, manualmente, la Luce notturna.

In Start > Impostazioni > Sistema > Schermo, troviamo tutte le regolazioni della funzionalità.

Impostazioni-Sistema-Schermo
Possiamo decidere la temperatura dei colori caldi, con l'apposito cursore, pianificare l'accensione, dal Tramonto all'Alba, stabilita dal Sistema in base a dove ci troviamo e al periodo dell'anno, o ad orari indicati manualmente, cliccando su Impostazioni Luce notturna, oltre, anche qui, spegnere/attivare.

Impostazioni-Luce-notturna

Windows 10 Creators Update | Luce notturna
Articolo di HTNovo
Creative Commons License