Ciò che più mi piace di Windows 10 Creators Update

Le migliorie aggiunte a Windows 10 dal Major Update di Primavera che rendono maggiormente piacevole l'utilizzo del Sistema operativo (secondo me).

mi-piace-di-Windows-10-Creators-Update
Windows 10 Creators Update doveva essere un Aggiornamento di transizione fra Redstone 1, ancora caratterizzato pesantemente dalle prime compilazioni di Windows 10, poco diverso dal November Update, e Redstone 3, Release che vedrà cambiamenti notevoli a livello di Kernel, Design Language e interazione Desktop/Mobile, senza apportare modifiche evidenti al Sistema operativo e concentrato, soprattutto, su Creazioni 3D e nuove App per la Realtà Mista offerta da Microsoft.

In realtà, come abbiamo avuto modo di anticipare, prima della disponibilità, ed analizzare nel dettaglio, successivamente, Windows 10 Creators Update presenta diverse introduzioni pratiche e funzionali che vanno oltre l'anima Creativa del Sistema o le basi per la Release successiva, utili all'utilizzo quotidiano del Sistema e alla totalità degli utenti.

Di seguito, quelle che apprezzo maggiormente.

Microsoft Edge

Dopo oltre due anni di utilizzo di Windows 10 (dalla prima Technical Preview), con Creators Update riesco, finalmente, ad utilizzare il nuovo Browser di Redmond come software principale per la navigazione Web, aprendo applicazioni Chromium Based solamente per alcune attività minori in ambito Editor su servizi Google, ancora non pienamente supportati (ma può essere anche il contrario) da Edge.

Come avevamo anticipato in questo Post, dalla versione 1703 (Creators Update) Microsoft Edge supporta il nuovo algoritmo di compressione Brotli, al pari di Chrome, per una fluidità ed una reattività che compensano i difetti di gioventù di Project Spartan e delle Versioni precedenti il motore EdgeHTML 15.15063, dando la giusta valenza a quello che era già il Browser più veloce nel caricamento delle pagine Web e quello con il più alto punteggio di compatibilità con i nuovi Standard HTML 5.

Navigare con Edge senza intoppi né rallentamenti è un piacere per chi apprezza Grafica e Design di Windows 10, caratteristiche con le quali il Browser è perfettamente integrato ed in linea, con anche le nuove funzionalità pratiche ed utili aggiunte da CU: Schede messe da parte, Metti da parte queste schede, Mostra anteprime delle schede, nuovo tasto 'Crea nota Web', nuovo tasto 'Condividi' per aprire la relativa nuova Funzione.


Regedit

Per chi, come me, è solito smanettare con il Registro di sistema di Windows, la nuova Barra di digitazione e navigazione aggiunta da Creators Update è una vera manna piovuta dal cielo.

Stop a scroll e freccette laterali; conoscendo l'esatto percorso, basta digitarlo nel nuovo campo superiore del Regedit, sotto gli strumenti dell'Editor, e premere Invio, per trovarsi, istantaneamente, nel punto esatto in cui si desidera o bisogna operare.

Regedit
Maggior velocità e precisione, meno errori o controlli precauzionali prima di confermare modifiche importanti, dunque, più sicurezza.

Driver

I piloti di Windows, finalmente, ricevono più attenzione e chiarezza da parte degli sviluppatori del Sistema, con due nuove sezioni dedicate, in due aree importanti delle Impostazioni, Windows Update e Windows Defender Security Center.

In Windows Update > Cronologia degli aggiornamenti, troviamo le nuove voci che distinguono la tipologia delle installazioni, fra le quali l'esplicita Aggiornamenti dei driver, dove controllare e verificare la presenza di Piloti recenti, regolarmente o meno installati.

Driver
Conferme e delucidazioni che possiamo ulteriormente ottenere nella sezione del nuovo Defender Security Center, Prestazioni e integrità del dispositivo, con il flag verde in caso di Driver aggiornati o con avviso su eventuali mancanze.

Luce notturna

Già trattata più volte, fra le pagine del Blog, prima e dopo l'uscita di Creators Update, la nuova 'Modalità notte' è una specie di incenso digitale; rilassante, quasi inebriante, personalizzabile, perfettamente efficiente e, soprattutto, funzionante.

Già, addormentarsi dopo diverse ore davanti al PC è realmente più naturale e 'semplice' con la Luce notturna attivata dal tramonto, anche al minimo o con l'Impostazione di defautl di Windows 10 Creators Update.

Menu Start

Quando eravamo ancora in Windows 8 e si parlava del ritorno del Menu Start in una versione futura del Sistema, sicuramente non immaginavamo si potesse arrivare a tanto, abituati al vecchio menu di Windows 7 e precedenti.

Il nuovo Menu Start è sempre più compatto, smart, ricco e personalizzabile, con l'elenco delle App visibile solo se lo vogliamo e le Cartelle in stile Windows Mobile.
Mancano solo le trasparenze delle Live Tile a completare l'opera, che, come abbiamo visto, arriveranno con Redstone 3.

Articolo di HTNovo
Creative Commons License