Windows 10 Mobile | La situazione

Punto su attualità e scenari possibili per la Versione Mobile del Sistema operativo Microsoft, alla vigilia del rilascio pubblico di Redstone 2.

Windows-10-Mobile-situazione
Come abbiamo anticipato diverso tempo fa, l'inizio del roll-out ufficiale di Windows 10 Mobile Creators Update ci sarà il 25 Aprile prossimo, con la recente ufficializzazione, da parte di Microsoft, della lista dei Dispositivi supportati che riceveranno, senza ricorsi a vie alternative, il nuovo Major Update.

Come per il precedente Aggiornamento dell'Anniversario, molti smartphone verranno tagliati fuori dal ricevere le nuove funzionalità, ad iniziare dai Windows Phone della serie x30, validi Device, posseduti ancora da molti utenti.

La giustificazione della scelta, da parte dei dirigenti di Redmond, è la stessa di sempre (feedback e telemetria su funzionamenti non ottimali delle Build Insider sugli smartphone esclusi) con l'aggiunta (non determinante, ma effettiva) del fine del supporto per alcune famiglie di Processori.

Lista degli Smartphone che otterranno Ufficialmente Windows 10 Mobile Creators Update:

  • Microsoft Lumia 550
  • Microsoft Lumia 640/640XL
  • Microsoft Lumia 650
  • Microsoft Lumia 950/950 XL
  • Alcatel IDOL 4S
  • Alcatel OneTouch feroce XL
  • SoftBank 503LV
  • VAIO Phone Biz
  • MouseComputer MADOSMA Q601
  • Trinity NuAns NEO
  • HP Elite x3

  • Le parole Ufficiali Microsoft in merito alle decisioni prese:

    I Dispositivi non presenti in questo elenco non riceveranno ufficialmente l'aggiornamento di Windows 10 Creators né riceveranno eventuali compilazioni future dal nostro ramo di sviluppo che abbiamo comunicato come parte del programma Windows Insider.
    Tuttavia, gli addetti di Windows che dispongono di dispositivi non presenti in questo elenco possono ancora mantenere questi dispositivi su Windows 10 Creators Update a proprio rischio sapendo che non è più supportato.

    In pratica, coloro che sono in possesso di Dispositivi x20 e x30 con a bordo la Versione Insider di Windows 10 Creators Update, possono continuare ad utilizzare lo Smartphone con la Versione 1703, ma non riceveranno ulteriori Aggiornamenti, né, come già accaduto con il precedente Major Update, aggiornare nuovamente a Windows 10 Mobile, dopo un eventuale downgrade a Windows Phone 8.1.

    E ancora:

    Riconosciamo che molti Insiders saranno delusi nel vedere il che loro dispositivo non è più supportato. Abbiamo visto anche feedback dai nostri Insiders di Windows e realizzato che non ci stavamo fornendo la migliore esperienza possibile per i nostri clienti su molti dispositivi precedenti.
    Il che ci ha aiutato a determinare quali dispositivi sosteniamo per l'aggiornamento di Windows 10 per i creatori.
    Siamo continuamente in ascolto del vostro feedback per fornire la migliore esperienza per tutti i nostri clienti.

    In pratica, il programma Insider e la possibilità di mandare Feedback all'azienda di Redmond, con i dati raccolti e gestiti direttamente dal Programma stesso, si sono rivelate armi a doppio taglio, con il risultato di vedere alcune nuove funzionalità del Sistema (chieste a gran voce) introdotte dall'azienda, da una parte, e quello di determinare incompatibilità di alcuni Device con le stesse, dall'altro.
    Mentre scrivo questo Articolo (15 Aprile), in realtà, è ancora possibile ottenere l'ultima Versione stabile del Sistema operativo Mobile Microsoft, su qualsiasi dispositivo, tramite il programma Insider, scegliendo il canale Lento (il Veloce è occupato già dalla prima Build di Redstone 3), ricevendo la Build 15063.138, la stessa che sarà distribuita pubblicamente, a partire dal 25 Aprile.

    Strada percorribile, ma che non porterà oltre Creators Update né dispositivi efficienti al 100%.

    Intanto, come dicevo poco sopra, anche per la piattaforma Mobile è iniziata la distribuzione del terzo step del ramo di sviluppo Redstone, con il rilascio agli Insider del canale Veloce della Build 15204, confermata dai Vertici essere appartenente a Redstone 3.

    E qui c'è da ragionare un po'.

    Redstone 3, come abbiamo detto più volte, vedrà un'accelerata decisiva nella trasformazione del Kernel in OneCore, cuore unico del Sistema operativo per tutte le piattaforme e tutte le tipologie di Dispositivi.

    Visto il netto distacco di numerazione fra le Build Insider del nuovo ramo di sviluppo (la controparte Desktop/Tablet è alla 16176), Windows 10 Mobile sembra sempre più essere accantonato o, quantomeno, lasciato ad un preciso programma separato, come se le implementazioni, sempre meno evidenti ed importanti, rispetto al Desktop, servissero solo per mantenere in vita i pochi Device supportati.

    Il prossimo 2 Maggio, Microsoft terrà un'importante conferenza che ci aiuterà a capire meglio la situazione, con annunci e dettagli riguardanti il lancio di Redstone 3 (atteso per la fine della prossima Estate) e l'enigmatico Windows 10 Cloud, con nuovi CloudBook all'orizzonte (già apparsi in annunci privati nello Store).

    In tempi non sospetti, avevo ipotizzato la possibilità che la versione alleggerita di Windows 10 potesse prendere il posto di Windows 10 Mobile per i prossimi ed innovativi Dispositivi della linea Mobile del colosso di Redmond.

    Sarebbe, a quel punto, giustificato il trattamento da 'Sistema di serie B' per l'attuale Versione per Smartphone ma anche più vicina e, soprattutto, fattibile la realizzazione di un effettivo OneCore.

    In attesa di nuove e più chiare (si spera) Ufficiali, questa la situazione attuale di Windows 10 Mobile, il tormentato Sistema operativo Microsoft per Smartphone.
    Articolo di HTNovo
    Creative Commons License