Cammina nella tua casa ideale in VR con Microsoft HoloLens (video)

Grazie ad una nuova applicazione per HoloLens, è possibile vivere la propria abitazione futura prima della sua costruzione.

HoloLens
Gli scenari possibili di utilizzo del visore Microsoft per la Realtà Virtuale ed Aumentata sono sempre maggiori e vanno dal campo medico a quello dell'intrattenimento, dalla ricerca spaziale a quella per le infrastrutture urbane.

Proprio da una società di ingegneria strutturale, arriva una nuova applicazione per HoloLens capace di far camminare gli utenti fra stanze, balconi e giardini di un'abitazione non ancora costruita, pensata e realizzata solamente in progetti e disegni 2D.
VeriCon, questo il nome della società e dell'app in questione, permette di rendersi pienamente conto della qualità estetica/strutturale di un'abitazione, prima di decidere se dare il via all'eventuale inizio dei lavori veri e propri, valutando, attraverso il visore, anche mobili, porte, finestre e rivestimenti.

Inoltre, l'app permetterà, in futuro, ad ingegneri ed architetti, di osservare la qualità strutturale di un edificio, rilevando tempestivamente eventuali problemi di natura elettrica, idraulica, termica ecc.

Le parole di Sander Ekstijn, consulente senior presso VeriCon, sull'applicazione e il video seguente, che vede protagonista una donna che cammina nella sua casa ideale attraverso HoloLens:
Questa donna era l'acquirente della casa e non aveva mai sentito o visto questa tecnologia. Aveva guardato molti disegni 2D della sua casa, ma quando si trovò a vivere nel luogo esatto in 3D con HoloLens, fu entusiasta, controllando ogni stanza per le dimensioni e lo spazio esterno. Ci si sente davvero come se si fosse lì. Lei volle quasi offrirci il caffè dalla cucina virtuale. Al piano superiore aveva paura di camminare 'attraverso' il letto e camminò intorno ad esso.
Abbiamo comandi vocali speciali implementati per spostarsi nel pavimento. Dal momento che abbiamo avuto abbastanza spazio esterno, non abbiamo dovuto spostare la casa intorno a noi, ma siamo riusciti a far questo in un piccolo spazio.
Una bella esperienza per mostrare la potenza di realtà mista 3D, guardando il giardino dal di dentro e viceversa. Inoltre, lei ci ha indicato un muro, così siamo corsi tutti a guardare il tablet per capire cosa intendesse. Lei era così immersa nella esperienza che non capiva che non potevamo vedere quale muro stava osservando.

 Via: MSPU
Articolo di HTNovo
Creative Commons License
Jo Val - Microsoft® Community Moderator and Wiki Author.