Chrome 59 disponibile con nuove Impostazioni in Material Design

Google aggiorna la versione stabile del suo browser per PC Windows, macOS e Linux, introducendo il Material Design anche nelle Impostazioni.

Chrome-59-Material-Design
Abbiamo seguito, fin dall'inizio, lo sviluppo e l'implementazione graduale del Material Design in Google Chrome, con l'illustrazione delle aggiunte grafico/funzionali e le soluzioni di personalizzazione e ripristino di aspetto e funzionalità precedenti il nuovo corso del software.

Da qualche ora, il Material Design è stato introdotto anche nelle pagine delle Impostazioni di Chrome, con l'aggiornamento che porta il browser alla versione stabile 59.0.3071.86.
Le Impostazioni di Chrome avevano un aspetto, a dir poco, arcaico, sino a ieri, e il cambiamento, atteso dalla maggioranza degli utenti, porta una maggior facilità di utilizzo e comprensione delle varie aree, con casella di ricerca e menu hamburger per accedere facilmente a tutte le opzioni disponibili.

Di seguito, la differenza fra vecchie e nuove Impostazioni.

C-59-1
C-59-2

C-59-3
Oltre alle nuove Impostazioni in Material Design, Chrome 59 introduce il supporto alle immagini PNG animate (simili alle Gif, ma con supporto alla trasparenza e profondità colore 8 bit), il supporto alle notifiche native di sistema, in macOS, il lancio da riga di comando, su macOS e Linux, e presenta la correzione di problemi legati alla sicurezza, con 30 bug-fix elencati ufficialmente da Google.

Come aggiornare Chrome alla versione 59

Come al solito, l'aggiornamento avverrà in automatico, fra un'apertura e l'altra del browser.
Per non attendere: Menu (i tre pallini, in alto a destra) > Guida > Informazioni su Google Chrome.

Partirà il download dei file per l'aggiornamento, sino alla comparsa del tasto Riavvia, da cliccare per completare l'installazione.

G-C-4

G-C-5
Se non avete il browser di BigG o volete procedere ad una nuova installazione: link diretto alla pagina download.
Articolo di HTNovo
Creative Commons License